Sulle colline di Vinchio, Pic Nic tra Barbera e paesaggio

Il nome Barbera va declinato al maschile o al femminile? Una vexata quaestio che alcuni risolvono definendo al maschile il vitigno e al femminile il vino. Di questo grande rosso, tra gli emblemi della viticoltura piemontese, è custode la Cantina Sociale di Vinchio e Vaglio Serra . Incastonata nella sottozona Nizza, un’area fra le più…

Namaste Nepal

Mi inchino a te, questo significa Namaste. È il saluto che si scambia in Nepal, quando ci si incontra, quando ci si lascia. L’ho imparato quattro anni fa, nel 2011, quando sono stata tra Kathmandu e la sua valle, Patan, Bakthapur, Pokhara e poi su, fino ai 4.000 metri di Muktinath sull’Annapurna. Tutte zone colpite dal sisma. Muktinath…

Genin e Bonini: le mie Strade della Mozzarella

È la prima volta che vivo un evento gastronomico quasi interamente nel suo backstage. O meglio, nelle sue cucine. È successo la scorsa settimana a Paestum (Sa) durante l’annuale appuntamento de Le Strade della Mozzarella dove i miei mentori sono stati Jacques Genin e Simone Bonini.   Avevo già visto brigate di cucina all’opera, sapevo del fermento che riserva la preparazione…

Colorfood: a Milano per l’Expo cibo e fotografia

Nel grande programma che dal mese di maggio animerà l’Expo di Milano, voglio segnalarvi un evento legato al cibo e alla fotografia, da sempre due mie grandi passioni.  Dal 14 al 31 maggio il Padiglione di Israele a Expo Milano ospita Colorfood, la mostra fotografica ideata dall’artista israeliano Dan Lev e co-curata da Ilit Engel, con la partecipazione…

Gerusalemme: il Menù dell’Ultima Cena

È sempre bello osservare i progetti prendere una forma. Assistere alla loro nascita, viverli in prima persona, vederli realizzati. Ricordo ancora quando, in un piccolo bar di Torino in pieno Quadrilatero, Gene mi ha raccontato di questa “avventura” chiamata Ultima Cena. Erano i primi giorni del 2014: inizio gennaio, freddo pungente; tornando indietro con la memoria posso affermare…

Il sedano rosso, rarità orticola alle porte di Torino

Nella piana agricola tra il Parco di Stupinigi, riserva di caccia dei Savoia, e Orbassano, si preserva una rarità: il Sedano Rosso. L’ortaggio, caratterizzato da striature color porpora alla base delle coste, prospera in questo lembo di terra ai margini di Torino, reso fertile già dal primo Cinquecento grazie alle derivazioni artificiali, come la Bealera…

La bouillabaisse è da Chez Camille a Ramatuelle

Per me, andare da Chez Camille, è sempre un momento di festa. Di gioia, di puro piacere, di bellissimi ricordi, di amore per il bello, per il buono e per se stessi. Questo ristorante situato sulla baia di Bonne Terrasse a Ramatuelle, sulla strada che costeggia le più rinomate spiagge di Saint Tropez, è un…