Al via giovedì Food Revolution Torino

Food_revolutionTPossiamo parlare di un vero e proprio long weekend per Food Revolution a Torino e dintorni. Parte giovedì infatti in città il ricco programma di iniziative ideate a supporto del Food Revolution day che il cuoco anglosassone Jamie Oliver ha ideato tre anni fa.

Jamie continua a lavorare per portare all’attenzione di tutti l’importanza dell’educazione alimentare nella nostra vita e migliaia di persone lo seguono ormai in tutti il mondo. Quest’anno ha scelto la data del 16 maggio per concentrare a livello globale l’attenzione su questo progetto, assoldando ambasciatori e volontari che stanno organizzando diversi eventi speciali per celebrare l’iniziativa e per porre le basi per un futuro più sano e più ricco di buon cibo, soprattutto nel mondo infantile. E così l’instancabile Foodsitter (alias Marcela Senise) armata del suo sorriso contagioso ha organizzato, da brava ambasciatrice per la città di Torino del progetto Food Revolution Day di Jamie Oliver e della sua Fondazione, un programma con i fiocchi

IMG_0598Si comincia giovedì 15 maggio a partire dalle ore 17.00 con l’istrionico Luca Scarcella che racconterà ai più piccoli i segreti della panificazione all’interno del suo frequentatissimo panificio Il Forno dell’Angolo. E se venerdì 16 maggio la merenda di Food Revolution (ore 17.00-19.00) sarà alla Casa del Quartiere in San Salvario con succhi e cupcakes preparati secondo la ricetta di Jamie Oliver, sabato 17 maggio sarà la giornata clou del Food Revolution long weekend.

L’appuntamento questa volta però sarà fuori porta, in quel di Alba (Cn), o meglio di Scaparoni. La location dell’evento sarà infatti Casa Scaparone, uno degli agriturismi più dinamici, originali e  veri che io conosca. Qui si fa cultura, sempre, ogni giorno: della tavola, del luogo, della tradizione, del Piemonte, della musica. E si sta bene.

Il via sarà alle ore 11.00 con la presentazione della giornata e l’apertura delle bancarelle che animeranno il cortile dell’agriturismo con prodotti tipici, laboratori e lezioni di cucina tenute dalle blogger Anna Buganè, Alessandra Giovanile e Francesca Mastrovito. Dopo un giro didattico nell’orto di Casa Scaparone si andrà a tavola dove, tra i piatti proposti ci sarà anche un primo a base di riso fornito da gli Aironi, l’azienda di Vercelli che è fornitrice ufficiale del riso Carnaroli per il brand Jamie Oliver nel mondo. Il pomeriggio sarà all’insegna della cucina, di una sana alimentazione e della merenda con torte preparate in casa e succhi del juice bar.

Per informazioni e prenotazioni sui vari eventi contattate Marcela Senise al 393 4171 550 o via email: mangiachetifabenebimbo@gmail.com

Annunci

Un commento Aggiungi il tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...