A Ghemme, dove il vino approdò in Piemonte

Al riparo delle colline che costeggiano la Sesia, al confine tra Vercellese e Novarese, sorge il borgo di Ghemme, l’antica Agamium, già nota ai Romani per la produzione vinicola. Fu proprio quest’area inclusa tra Sesia e Ticino ad accogliere tra VII e VI sec. a.C., prima in Piemonte, la coltivazione della vite domestica, importata dall’Etruria….