In cucina con il Gambero Rosso

_MG_1369Si chiama Mario Piccioni, ha 31 anni, vive a Roma ed è di origini marchigiane. È stato lui ieri sera ad inaugurare le lezioni della nuova Città del Gusto che ha aperto i battenti a Torino.

Chef professionista, da quattro anni si occupa di formazione all’interno delle scuole del Gambero Rosso oltre a rivestire il ruolo di food&beverage menager sempre nella stessa struttura. Dinamico, spigliato, concreto: queste di primo impatto le caratteristiche di un giovane cuoco che ama il proprio lavoro, adora il mondo dei lievitati e sogna di aprire un ristorante a Roma.

E con la presentazione di ieri sera la Città del gusto di Torino è dunque pronta a partire  con un fitto calendario di corsi amatoriali per tutti i livelli ed eventi collegati alle manifestazioni culturali della città. Dal programma dei corsi autunnali, della durata di  3 ore ciascuno, ecco alcuni titoli: ABC della cucina (4 lezioni), per imparare meglio e in fretta; Muffin e cupcake, per sentirci internazionali; Fettuccine e tagliatelle, perché siamo internazionali; Se mamma non c’è, piccoli cuochi crescono; Street food, la tendenza; La cucina piemontese il must in cucina; Cheap & Chic smart in cucina; Il risotto perfetto, la prova del Cuoco; Menu Vegan gourmet da provare; ABC della Pasticceria (4 lezioni), per imparare meglio e in fretta; Il fritto perfetto, se non a Torino dove?

Tra i docenti della scuola ci saranno Mariangela Susigan, Claudia Lotta, Marco Cvetnich, Manuele e Cristian Costardi, Domenico D’Agostino, Davide Damiano, Stefano Gallo, Andrea Gherro e Pietro Vergano, Filippo Novelli, Claudio Santin.

Io, ieri sera ho imparato a preparare queste due ricette. Ci provate anche voi?

_MG_1397Insalata tiepida di mare, perle di patate allo zafferano e carpaccio di zucchine

Ingredienti:

  •  2 calamari medi
  • 8 gamberi
  • 1 mezzo di timo
  • 2 patate medie
  • ½ zenzero fresco
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • 2 zucchine medie
  • 1 limone
  • Sale maldon
  • 2 bustine di zafferano
  • Olio di semi di arachidi q.b. (per confit)
  • 1 costa di  sedano
  • 1 carota

Procedimento: pulire ed eviscerare i molluschi ed i crostacei. Tagliare la zucchina a fette nel senso della lunghezza, scavare le patate pulite e sbucciate con uno scavino da 2 cm, e cuocerle in acqua bollente per 7 minuti con un goccio di aceto bianco  e le bustine di zafferano. Lasciar marinare le fettine di zucchine in succo di limone per 15 minuti. Tagliare il sedano rapa e la carota a julienne sottilissime e metterle in acqua e ghiaccio, finché non si arricciano. Cuocere il pesce in olio a 80° fino a raffreddamento.  Servire con una grattugiata di zenzero fresco.

Bombardoni ripieni di burrata e arancia su carpaccio di spigola, asparagi, pomodorino confit e terra del Mediterraneo

_MG_1410

Ingredienti:

  • 320 gr di bombardoni

Per il ripieno:

  • 200 gr di burrata
  • Buccia d’arancia
  • 1 fetta di pancarrè sbriciolato

Condimento:

  • 100 gr di asparagi
  • 2 filetti di spigola
  • 1 spicchio di aglio
  • Fumetto di spigola

Per la terra:

  • 20 olive di gaeta denocciolate
  • 10 capperi dissalati
  • 2 fette di pancarrè

Per i pomodorini confit:

  • 4 pomodorini pachino interi con picciolo
  • Sale, olio, zucchero di canna q.b.

Procedimento: Cuocere i bombardoni in acqua salata, scolarli due minuti prima della fine della cottura, condire con un filo d’olio e lasciar riposare in frigo. Preparare il ripieno frullando la burrata insieme al pancarrè sbriciolato e alla buccia d’arancia. Riempire i bombardoni con una sacca da pasticcere e disporli su una teglia. Condire i pomodorini interi (lasciando il picciolo) con sale, olio e zucchero di canna e infornare a 85° C per circa 40 minuti. Disidratare in forno olive, capperi ed il pane tagliato a dadini e frullare il tutto ottenendo una polvere. Rosolare uno spicchio d’aglio in padella con dell’olio, aggiungere gli asparagi e irrorare con del fumetto di spigola. Cuocere i bombardoni in forno a 180°C per 8 minuti. Impiattare disponendo alla base del piatto il carpaccio di spigola condito con sale e olio, adagiare su di esso i bombardoni, la salsa con gli asparagi e guarnire con un pomodorino confit e una spolverata di terra del mediterraneo.

Annunci

4 Comments Add yours

  1. ostriche ha detto:

    Adoro le lezioni di cucina… Ciao Ostriche

    Mi piace

    1. sarahscaparone3 ha detto:

      Si, è sempre bello curiosare il “dietro le quinte” di un piatto. A presto!

      Mi piace

  2. Gabriella Natale ha detto:

    Grazie per aver condiviso questa meraviglia ….
    Gabriella

    Mi piace

    1. sarahscaparone3 ha detto:

      Grazie a te per il commento!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...