Il nono senso/1

Abitare il IX arrondissement di Parigi è una inequivocabile dichiarazione d’intenti. Snobbato dal grande flusso turistico internazionale, ma alle porte dei centri nevralgici degli affari, della cultura e del turismo di massa che sono il quartiere dell’Opéra a sud e della collina di Montmartre a nord, questo quartiere è scelto soprattutto da chi apprezza il fascino genuinamente patinato e senza tempo della città autentica, quella che sa stare al passo con i tempi, ma senza tradire la propria anima, ma che anzi la rispetta e la valorizza con discreta fierezza.

La fibra elegante ma senza pompa di questa parte della città che con naturale nonchalance si adagia sul declivio che sale verso il Sacre Cœur ha ispirato il piccolo percorso di scoperta che vi propongo in questo nuovo articolo. Il menù del giorno propone, lungo l’asse della rue des Martyrs, la scoperta di una raffinata ed originale creatrice di oggetti, una pausa dolce nella boutique di un pasticcere fuori dal comune per terminare in bellezza in un albergo inconsueto dove prolungare i piaceri epicurei, rifocillarsi e riposare.

Eliane Roudillon
Eliane Roudillon

La prima tappa vi dà piuttosto appuntamento in rete, dato che Eliane Roudillon vende le sue belle creazioni attraverso il sito in costante aggiornamento. Non esiste per il momento un luogo fisico di vendita, anche se si tratta di un’opzione per il momento al vaglio. L’estro ed il talento di questa affascinante parigina si concretizzano in una miriade di oggetti differenti: gemelli, gioielli, lampade, oggetti per bambini, porcellane, cinture e magliette, accessori chic per la vita in città. Il comune denominatore è certamente un innato senso del Bello, educato sin dal principio da un mamma diplomata alla Scuola delle Belle Arti della capitale, disegnatrice di tessuti e sarta impareggiabile. Il senso della materia, delle forme e dei colori si raffina col tempo e gli incontri.

L’originalità di Eliane Roudillon si esprime anche attraverso il suo percorso di formazione umano e professionale, nel quale ogni tassello partecipa al successo dell’insieme. Anche quando intraprende gli studi giuridici per diventare banditore presso le case d’asta, sviluppa una profonda fascinazione per il linguaggio immaginativo e specifico della professione. Tuttavia, non è tra stime e lotti di oggetti ed opere d’arte che la nostra parigina pensa di esprimere al meglio i propri talenti. La nascita di Beberoudillon marca l’epifania di un progetto che incarna per Eliane la sintesi delle sue caratteristiche più profonde, l’amore della bellezza, la cura dell’alta qualità, la creazione originale e di buon gusto. Già il buon gusto! Da attenta osservatrice della società contemporanea, Madame Roudillon ha uno sguardo allo stesso tempo critico e divertito sulla retorica del lusso dei nostri tempi. ‘‘Non mi piace il lusso per il lusso’’, afferma sorridente e sincera nell’elegante salone del suo appartamento, ‘‘non cerco i marchi ad ogni costo, perché credo che l’occhio di ciascuno di noi debba restare vigile ed educarsi al Bello ed al lavoro di qualità prima di tutto, senza cadere nelle trappole della massificazione e delle tendenze scadenti’’.

Gli esordi, come testimonia il nome del sito stesso e del blog, sono con la biancheria per neonati in stile Liberty in un momento in cui le curve sinuose ed i motivi vegetali e curvilinei non erano davvero più in voga. E’ stata quindi la volta dei saloni, soprattutto il celebre ‘‘ Maisons et Objets’’ o ‘‘Who’s next’’ e le collaborazioni con dei negozi specializzati e grandi magazzini, come l’esclusivissimo Bon Marché. Alla biancheria si aggiunge sin da subito l’interesse dei gioielli, grazie alla sollecitazione di un’amica di Saint-Tropez che per la sua boutique, il cui nome faceva riferimento a noti roditori, le ordina una collezione sul tema dei topolini. La clientela balneare esigente e curiosa è entusiasta ed Eliane moltiplica i progetti e slaccia ancora di più l’immaginazione ispirandosi alle arti del 18º secolo, all’art Nouveau e all’Art Déco, della quale apprezza in particolare le opere più leggere e meno austere. Le fonti sono molteplici. Le atmosfere letterarie partecipano al gioco creativo grazie alle pagine di Jane Austen, Proust, Barbey D’Aurevilly, Dostoïevski e Scerbanenco, così come il cinema, soprattutto quello americano degli anni ’40 e ’50 con Gene Tierney, Lauren Bacall ed Ava Gardner e quello italiano degli anni ‘50 e ’60. ‘‘ Sofia Loren’’ mi dice entusiasta in italiano ‘‘è per me la più bella donna del mondo! Una bellezza senza tempo, semplice e raffinata’’. Eliane parla e studia l’Italiano per passione, come molte persone che come lei nel mondo si occupano di bellezza e bontà. ‘‘Il mio credo è la raffinatezza nella semplicità, caratteristiche principi dello stile di vita italiano’’, mi dice ammirativa.

La domanda sorge allora spontanea. Se l’Italia è certo un suo irrinunciabile punto di riferimento, qual è il ruolo di Parigi e del suo concetto di eleganza nello svolgimento del lavoro? L’approccio creativo di Eliane Roudillon è intriso dell’estetica parigina, i cui riferimenti sono molteplici e non riconducibili ad un’unica matrice. Di fronte alla difficoltà nel definire i canoni di stile impalpabili della Parigi di oggi, Eliane cita allora la famosa attrice Valérie Lemercier, come simbolo della parigina a cui si ispira: elegante, disinvolta e piccante. A questa si affiancano Arielle Dombasle, attrice e cantante tra le piu eccentriche del panorama francese e Laetitia Casta, fresca, franca e di carattere.

Nel pieno del processo creativo, nello studio giallo che ha disegnato mescolando cartelle d’archivio e creazioni personali, Eliane pensa certo a questi tipi di femminilità, ma soprattutto a ciò che le piace più portare : ‘‘La cosa importante non è seguire la moda, che non tiene conto delle specificità di ciascuno, ma di valorizzarsi giocando con le proprie caratteristiche’’, dice sorridendo mentre mi offre una sigaretta. È così, che con gusto deciso e senso spiccato nel cogliere le tendenze di qualità, Eliane ha riproposto in chiave attuale le celebri Créoles, gli orecchini fabbricati artigianalmente sin dal 19º secolo, che tanto l’avevano affascinata durante le vendite all’asta e che ha potuto realizzare grazie a degli artigiani capaci. Seguendo ancora il revival del gioiello regionale ha disegnato delle Croci savoiarde d’argento, finissime e leggere oppure strizza l’occhio ad uno stile più informale proponendo dei braccialetti di pasta di vetro, intrecciati a mano, con argento naturale o dorato, recanti le scritte LOVE, AMOUR, FATAL, FRAGILE, SECRET o personalizzabili con il proprio nome. Sono solo alcune delle creazioni che troverete sul sito e alle quali si accompagnano degli accessori anche maschili, come i già accennati gemelli. Oggetti ideali, secondo me, per tornare a casa da un soggiorno parigino con souvenirs unici.

La concezione della bellezza e dello stile di Eliane Roudillon fanno costantemente riferimento a delle qualità umane alte, perché circondarsi di oggetti belli e raffinati è per lei innanzitutto una visione della vita e delle relazioni con le persone, dove i rapporti non sono massificabili, assumono la loro pienezza e godono naturalmente della propria unicità. Le sue creazioni sono fedeli a questo universo, si propongono discrete, a volte sbarazzine, raffinate e semplici, ma con un messaggio di qualità che passa attraverso la scelta delle forme, dei materiali e degli artigiani che intervengono nella realizzazione.

Eliane Roudillon assomiglia profondamente al 9º arrondissement : ‘‘è centrale, la vera Parigi per me, un dedalo intricato di viuzze vivaci incorniciato da 2 grandi boulevards’’. Si sente un’adesione sincera allo spirito dei luoghi, forse anche un po’ sentimentale dato che qui ha incontrato qualche anno fa il suo futuro marito, gallerista d’arte, tra il trambusto gioioso ed i profumi accattivanti della via che percorreremo tra poco: la rue des Martyrs (continua…)

Domenico Biscardi – Incroyables et Merveilleuses (mideco@gmail.com)

Annunci

One Comment Add yours

  1. luisa polto ha detto:

    ecco un invito irresistibile ad uscire dalla banalità e scoprire queste creazioni elaborate con attenta ricerca, con fantasia e buon gusto, con un’impronta personale che le rende singolari.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...