A scuola di cucina svedese con Bjork

Sabato pomeriggio a Torino ho preso parte a una piccola full immersion dedicata alla cucina svedese. All’interno degli accoglienti spazi di Abc in cucina gestiti da Anna Pagliero, amica di “vecchia data”, la Björk Swedish Brasserie di Quart (Ao) ha infatti organizzato un evento incentrato sui piatti tradizionali e  più conosciuti della Svezia.

_MG_5627
Mattias Sjöblom

In cucina l’ispiratore culinario della prima swedish brasserie italiana aperta lo scorso mese di settembre: Mattias Sjöblom, talento emergente della cucina svedese laureato alla storica e prestigiosa Accademia di Grythyttan (vera e propria istituzione per il food e la cucina) che sta seguendo il progetto di Björk insieme a un team di chef internazionali tra cui l’italiano Julien Chiudinelli, chef operativo della brasserie.

 

Gravlax, Köttbullar e Kanelbullar sono stati i protagonisti di questo incontro e delle lezioni di cucina che si sono susseguite nel corso dell’intera giornata. Riporto qui le ricette dei piatti preparati in attesa di visitare di persona Björk e di raccontarvi dal vivo la filosofia di questo nuovo luogo del gusto aperto dall’imprenditrice Giuliana Rosset e situato all’interno di un suggestivo hotel diffuso.

 

 

Ecco le ricette della giornata curate da Björk Swedish Brasserie:

Köttbullar (polpette di manzo e maiale)

Ingredienti:

350 gr di carne di manzo, 150 gr di carne di maiale, 2 fettine di pane bianco fermo intrise nel latte, 1 uovo intero, 3 cucchiai di panna da cucina, 1/2 cipolla gialla

Ricetta:

Tritare la carne insieme alla mollica di pane, aggiungere l’uovo e la panna. A parte stufare la cipolla tritata, aggiungerla al composto e amalgamare bene il tutto. Formare delle piccole palline delle dimensioni di una noce e rosolarle in padella con olio di oliva.

 

Gravlax (salmone marinato)

Ingredienti per 4 persone:

400 gr di filetto di salmone crudo precedentemente abbattuto, 20 gr di aneto fresco, 300 gr di sale fino, 200 gr di zucchero di canna

Ricetta:

Tritare l’aneto e massaggiarlo sul salmone. Coprirlo con il sale e lo zucchero e lasciare marinare per almeno 24 ore. Sciacquarlo, scalopparlo e accompagnarlo con una salsa di senape dolce svedese.

 

Kanelbullar (girelle alla cannella)

Ingredienti per 4 persone:

500 gr di latte intero, 120 gr di zucchero, 50 gr di lievito di birra, 100 gr di burro, 1000 gr di farina, cardamomo in polvere

Ricetta:

Impastare tutti gli ingredienti e fare lievitare circa un’ora. Stendere con il matterello l’impasto, spennellare di burro, zucchero e cannella. Tagliarne delle strisce, arrotolarle su se stesse e spennellarle di uovo. Infine cospargerle di zucchero in granella e cuocerle.

Annunci

6 Comments Add yours

  1. ostriche ha detto:

    Che bello! Ciao Ostriche

    Mi piace

    1. sarahscaparone3 ha detto:

      Bella la scuola e bravissimi loro!

      Mi piace

  2. Maurizio ha detto:

    bhe, mi sembra tutto commestibile! E i piatti facili da montare, senza brugole e dadi…

    Mi piace

    1. sarahscaparone3 ha detto:

      Sei un mito e… hai ragione!

      Mi piace

  3. argone ha detto:

    Thank you for the recipes ! what a great cooking class … can’t wait to meet all the staff at Swedish Brasserie !

    Mi piace

    1. sarahscaparone3 ha detto:

      I will go to the Brasserie in the next weeks.. I will let you know how it is!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...